Visita dermatologica, cos’è e in cosa consiste?

 7 marzo 2016
Posted by Dott. Fabio Calzonetti
Se l'articolo ti piace condividilo!Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Visita dermatologica, cos’è e in cosa consiste?

La visita dermatologica è una valutazione eseguita dal medico dermatologo dello stato di salute dell’intera superficie corporea (pelle) del paziente. Può essere disposta in via preventiva o a seguito della comparsa di manifestazioni cutanee (macchie, pomfi, nevi, etc…) associate o meno a sintomi quali prurito, bruciore o dolore.

La visita consiste nelle seguenti 3 fasi:

  1. Anamnesi: consiste nella raccolta diretta o indiretta da parte del medico della storia clinica, familiare e personale, di un soggetto in esame.
  2. Esame obiettivo: questa fase è molto importante ai fini diagnostici e consiste nella visita vera e propria del paziente (ispezione, palpazione,etc…).
  3. Formulazione della diagnosi: a volte prima di formulare la corretta diagnosi e quindi programmare un percorso terapeutico, il dermatologo per avere la certezza può eseguire ulteriori approfondimenti diagnostici (es: mappatura dei nei, esame tricoscopico, patch test, etc…) oppure richiedere altri tipi di analisi come ad esempio esami ematochimici, ecografia, TAC, PET, risonanza magnetica nucleare , etc.

Bisogna sottolineare che in casi particolari e selezionati dal dermatologo è importante che ad una prima visita facciano seguito controlli ambulatoriali periodici (follow up).

Quanto dura una visita dermatologica?

Mediamente la durata di una visita dermatologica è di 20-30 minuti.

Vai ai servizi di dermatologia e medicina estetica dello Studio Medico Odontoiatrico Calzonetti.

Dott. Fabio Calzonetti
Odontoiatra e Dental Blogger. Direttore sanitario dello Studio Dentistico Dott. Calzonetti.

Leave a Comment

Error! This email is not valid.